Una sorella clarissa risponde - Clarisse Perugia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Una sorella clarissa risponde


“La forma di vita dell’Ordine delle Sorelle povere, istituita dal beato Francesco, è questa: osservare il santo Vangelo del Signore nostro Gesù Cristo, vivendo in obbedienza, senza nulla di proprio e in castità”                                                                                                            

( Regola S. Chiara di Assisi)

   Il carisma di S. Chiara ci insegna che il nostro atto missionario è essere nella storia il segno di quello che Dio vorrebbe per tutto il mondo.
Nella semplice vita quotidiana, nel desiderio di seguire Gesù Cristo e il Vangelo che ci ha donato, nella vita fraterna che ci chiama ad essere e vivere da sorelle, nella povertà di quello che siamo e di quello che abbiamo, si può riassumere la forma di vita che Santa Chiara ci ha lasciato in eredità e che noi donne di questo secolo abbiamo scelto come piena realizzazione della nostra vita.  

   La nostra comunità offre ai giovani, che si sentono chiamati a scoprire e a provare seriamente la loro personale vocazione alla vita monastica francescana – clariana, la possibilità di un percorso di discernimento personale.


Chi desidera iniziare questo cammino può contattare una sorella clarissa incaricata ai seguenti recapiti:


Telefono: 075 -40334

 Dopo questi primi contatti è possibile vivere un’esperienza francescana - clariana presso il nostro monastero, alloggiando nella foresteria, concordando insieme modalità e tempi, in un clima di silenzio, preghiera e confronto personale con l’accompagnamento di una sorella clarissa. Questi primi incontri sono finalizzati a una conoscenza reciproca, al fine di maturare una scelta che conduca a iniziare il percorso formativo alla vita monastica.

Anche oggi il Signore attende giovani disposti a corrispondere al Suo sguardo d’amore.
“Gesù rivoltosi a guardare quei due che lo seguivano disse loro: Che cercate? Ed essi risposero a Lui: Maestro, dove abiti? Ed Egli a loro: Venite a vedere.” (Oltre la grata)

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu